Strumenti Utente

Strumenti Sito


sohan

Sohan

La teocrazia governata dai sacerdoti di Hossa è un rigido stato totalitario che si basa sullo schiavismo e le continue guerre di espansione. Governa su un territorio ricco e sterminato, arrivando a rivaleggiare per importanza solo con l'Impero.

Società&Istituzioni

I sohaniti demandano il controllo dello stato e della Sacra Fiamma, un fuoco sacro che simboleggia lo stato belligerante costante di Sohan, alla Kelèa di Hossa, il clero del dio della guerra, a cui appartiene circa il 20% della popolazione totale. Tutto il resto degli abitanti, rigorosamente umani, circa un altro 50% del totale appartiene invece al Corpo di Hossa, ossia il ceto produttivo che viene mantenuto nei suoi bisogni primari e nella difesa contro le minacce esterne proprio dai sacerdoti di Hossa. Il restante 30%, un numero molto alto, è composto da schiavi provenienti da tutto l'Annun. I membri del Corpo di Hossa hanno la strada già decisa alla nascista e dall'età di 8 anni sono cresciuti in modo comunitario dalla Kelèa. I più meritevoli diventano sacerdoti, gli altri vengono inseriti nel meccanismo produttivo che tiene in piedi lo stato e gli viene garantita a vita un'esistenza dignitosa. Nel territorio di Sohan è proibito girare se non si è cittadini, i mercanti e i diplomatici sono accettati solo in un quartiere apposito della città costiera di Sonindel, tranne rarissime eccezioni è rarissimo vedere un non sohanita girare nei territori della teocrazia.

sohan.txt · Ultima modifica: 2018/09/11 16:58 da rebaf